Comunicazioni del Sindaco

30 Aprile 2019

Un breve resoconto del lavoro svolto sinora

Sono passati alcuni mesi dalla nostra elezione ed il nostro paese ha attraversato un periodo di notevoli cambiamenti, insieme ad alcune imprevedibili difficoltà. Abbiamo deciso con la Giunta di proporvi un piccolo resoconto delle iniziative prese fino ad oggi dalla nostra Amministrazione perché riteniamo che sia indispensabile promuovere dialogo e trasparenza tra Istituzioni e Cittadini. Siamo consapevoli che molte cose possano e debbano ancora essere fatte e che la strada sia ancora lunga, ma siamo determinati a portare avanti i nostri progetti nella consapevolezza di agire per il bene di tutti i Concittadini di Enego.

 

La prima iniziativa che abbiamo preso è stata quella di procedere al rifacimento degli asfalti  più danneggiati sul territorio comunale. Sono stati presi inoltre accordi anche con le istituzioni provinciali per effettuare alcuni lavori di manutenzione e messa in sicurezza sulla strada Enego-Primolano, come ad esempio il rifacimento del muretto tra il quarto e quinto tornante.

Abbiamo anche ritenuto opportuno affidare alla cooperativa ValCismon di Cismon del Grappa alcuni lavori di sfalcio erba, di pulizia, e di sistemazione degli spazi pubblici per restituire alla cittadinanza ed ai nostri ospiti un paese bello e curato, biglietto da visita essenziale per qualsiasi attività turistica. Siamo decisi a pianificare con costanza queste operazioni in futuro.

La sfida senza dubbio più complessa e ardua è quella del disastro causato dalla tempesta Vaia del 29 ottobre. Ci siamo trovati di fronte ad una catastrofe di proporzioni gigantesche, qualcosa che a memoria d’uomo non si era mai vista e che avrà degli effetti duraturi sul paesaggio e sul bilancio comunale. Siamo rimasti commossi e felici però della reazione che voi Eneghesi avete avuto in un momento così difficile. Squadre di boscaioli si sono mobilitate autonomamente sin dai primi momenti per liberare le strade e le reti elettriche dagli schianti, normali concittadini si sono mobilitati per far fronte all’emergenza ospitando nelle proprie abitazioni le persone sorprese da questo disastro e successivamente distribuendo generatori a chi ne aveva bisogno e cercando di fare il possibile per alleviare i disagi dovuti alla mancanza di energia elettrica. Siamo anche rimasti colpiti dalla gara di solidarietà che si è scatenata una volta passata la prima fase emergenziale e che ci ha reso consapevoli di quanto il nostro paese sia ben voluto e tenuto in alta considerazione presso molte realtà del territorio vicentino. Le donazioni da parte di Amministrazioni comunali, associazioni, simpatizzanti e singoli cittadini sono state talmente generose da lasciarci a bocca aperta. La vendita dei graziosi “Ciurci”, gli alberelli in abete nati grazie all’idea dei nostri Consiglieri, ha superato ogni più rosea previsione e ha testimoniato quanto possa essere potente la solidarietà.

Abbiamo cercato di ridurre alcuni sprechi inaccettabili del bilancio comunale, cercando di migliorare i servizi offerti a voi Cittadini dato che siamo consci di quanto sia importante permettere alla nostra popolazione di vivere bene a Enego senza doversi trasferire.

Stiamo dando conclusione ad alcuni lavori voluti ed iniziati dalle passate Amministrazioni, tuttavia stiamo elaborando alcuni progetti, nel rispetto del mandato elettorale, che possano garantire sviluppo e benessere al nostro amato Paese evitando inutili sprechi di denaro pubblico.

Le sfide che abbiamo davanti sono molte e difficili. Quanto è successo a novembre però ci ha dato la consapevolezza che anche i momenti più avversi, se affrontati con un approccio positivo e propositivo, possano presentare delle opportunità di rinnovamento e rinascita. Siamo intenzionati a lavorare affinché il nostro paese possa ritrovare l’antico orgoglio , riappropriandosi del ruolo che merita all’interno dell’Altopiano dei Sette Comuni.

Ultimi articoli

Avvisi 18 Febbraio 2020

BUONO SCUOLA A.S. 2019/20

Si allega la locandina  della Regione Veneto inerente la concessione del Buono Scuola  per l’a.

Avvisi 18 Febbraio 2020

Referendum Costituzionale del 29 marzo 2020

Cittadini temporaneamente all’estero Gli elettori residenti ad Enego ed iscritti nelle liste elettorali del C

Avvisi 14 Febbraio 2020

REFERENDUM COSTITUZIONALE DEL 29 MARZO 2020

Il 29 marzo 2020 i cittadini italiani vengono chiamati a votare per il referendum costituzionale, di cui riportiamo

torna all'inizio del contenuto